Febbraio 2016

  1. Vai alla navigazione
  2. Vai all navigazione secondaria
  3. Vai al contenuto
 
 
 
Febbraio 2016
 
www.centroconsumatori.tn.it/794d1289.html
 

Navigazione secondaria

News
 

Contenuto

Newsletter
Abbonatevi gratuitamente al Pronto Consumatore in versione di newsletter per essere sempre aggiornati sulla tutela del consumatore.

 
 

NEWSLETTER CRTCU –FEBBRAIO 2016

COMMERCIO

Attenzione: tornano i venditori porta a porta di rilevatori di gas


Al CRCTU sono arrivate segnalazioni di cittadini trentini che hanno trovato nella casetta delle lettere il solito volantino che annuncia la visita di personale addetto e munito di un tesserino di riconoscimento per la vendita porta a porta di rilevatori di perdite di gas, rilevatori di fumo e di monossido di carbonio. Questi venditori portano con sé un apparecchio bancomat affinché i consumatori possano pagare anche se non hanno contanti in casa. Si ricorda che in caso di acquisto effettuato presso le abitazioni è sempre possibile esercitare il diritto di recesso entro quattordici giorni dalla consegna del bene acquistato.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dexty56tOu.pdf


TASSE

Il canone RAI quest'anno si paga soltanto a luglio tramite la bolletta elettrica

Ogni giorno molti consumatori si rivolgono agli sportelli del CRTCU per avere chiarimenti riguardo al canone RAI. Innanzitutto è da sottolineare che quest'anno il canone, a differenza degli anni passati, non andava pagato entro fine gennaio, ma verrà incassato tramite la bolletta elettrica a partire dal prossimo luglio. Il canone è stato inoltre ridotto da 113,50 a 100 euro. Purtroppo l'informazione istituzionale messa a disposizione degli utenti è insufficiente, soprattutto per quel riguarda le modalità per autocertificare il non possesso dell’apparecchio televisivo. A questo proposito il CRTCU ha inviato una diffida alla direttrice dell’Agenzia dell’Entrate.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextNcV1C6.pdf


BANCHE&FINANZA

Arbitro Bancario Finanziario

In questi tempi di “terremoti” bancari, è sempre meglio informarsi sui propri diritti in questo ambito. Uno degli strumenti a tutela dei clienti delle banche, è l'Arbitro Bancario Finanziario (ABF): un sistema di risoluzione extragiudiziale delle liti tra i clienti, banche e gli altri intermediari che riguardano operazioni e servizi bancari e finanziari. L'ABF è un organismo indipendente e imparziale che decide in pochi mesi chi ha ragione e chi ha torto, da non confondere con la conciliazione o con l'arbitrato.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/148d567.html


ARTIGIANI

Diritti&Doveri

Quando chiamiamo un tecnico per riparare l’elettrodomestico guasto o ci rivolgiamo ad un imbianchino per tinteggiare le pareti di casa o a un meccanico per la riparazione dell’auto o a un idraulico per la perdita d’acqua o a una lavanderia stipuliamo, con tutti loro, un “contratto d’opera”. Cosa dice la legge in proposito? Si parla di contratto d’opera tutte le volte che una persona si obbliga nei nostri confronti, a un certo prezzo, a realizzare un’opera o un servizio, attraverso lavoro prevalentemente proprio, quindi artigiani ma anche imprese o ditte individuali purché il lavoro venga effettuato direttamente dai titolari o dai loro stretti collaboratori, sotto il diretto controllo del titolare. E’ opportuno che mettiate per iscritto ciò che chiedete, elencando esattamente ogni caratteristica del servizio o dell’opera. Può capitare, infatti, che il lavoro non venga eseguito nei tempi previsti o che vengano effettuate riparazioni non previste o ancora che vengano chieste somme di denaro in più. Per evitare il problema di dimostrare quali e quanti lavori erano da fare, quindi, si consiglia di scrivere tutto dettagliatamente in un preventivo, che se da voi accettato diventerà poi il contratto vero e proprio.
PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/143d674.html


ASSICURAZIONI

I manuali di tutela

Un importante autoaiuto nella scelta del fabbisogno assicurativo di ogni singola persona o nucleo famigliare, sono i fogli informativi presenti sul sito del CRTCU o i manuali predisposti dall’IVASS, l’Istituto di vigilanza sulle Assicurazioni.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/147d1045.html


LA TUTELA CONSUMATORI ARRIVA IN PAESE
Il calendario dello sportello mobile dei consumatori
Continua a spostarsi anche d’inverno, lo sportello mobile dei consumatori. Sul nostro sito, tutte le date!
PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/139d628.html



DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016

IL “5XMILLE” a sostegno del CTCU.

L’importo da destinare rappresenta una quota dell’imposta e non costituisce per il contribuente alcun costo aggiuntivo. Basta apporre la vostra firma nel campo apposti del CUD, del modello 730 o in quello dell'UNICO ed indicare in aggiunta il numero di codice fiscale del CTCU. La forza dei consumatori può essere in questo modo supportata da ognuno di noi. Importante: accanto alla Vostra firma sulla dichiarazione dei redditi, ricordatevi di indicare il nostro numero di codice fiscale, che è il seguente: Codice fiscale del CTCU: 94047520211


 
 

stamparespedireTop
Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e degli Utenti - via Petrarca, 32 - 38100 Trento
Tel. 0461-984751 | Fax 0461-265699 | Orario: Lun - Ven 10 - 12 e 15 - 17
www.centroconsumatori.tn.it | info@centroconsumatori.tn.it