Febbraio 2012

  1. Vai alla navigazione
  2. Vai all navigazione secondaria
  3. Vai al contenuto
 
 
 
Febbraio 2012
 
www.centroconsumatori.tn.it/794d836.html
 

Navigazione secondaria

News
 

Contenuto

Newsletter
Abbonatevi gratuitamente al Pronto Consumatore in versione di newsletter per essere sempre aggiornati sulla tutela del consumatore.

 
 

NEWSLETTER FEBBRAIO 2012

AGCM E PRASSI COMMERCIALI SLEALI

La garanzia di due anni vale anche per Apple!.. condanna di 900.000,00€ per prassi commerciale sleale
Su segnalazione del CRTCU l’Antitrust ha condannato la società Apple per mancato rispetto delle regole della garanzia. Condannate tre distinte società (COMET S.p.a., Apple Sales International e Apple Italia S.r.l.) che hanno messo in atto due distinte pratiche commerciali scorrette: 1) presso i propri punti vendita e/o sui siti internet apple.com e store.apple.com, sia al momento dell’acquisto che al momento della richiesta di assistenza, non informavano in modo adeguato i consumatori sui diritti di assistenza gratuita biennale previsti dal Codice del Consumo, ostacolando l’esercizio degli stessi e limitandosi a riconoscere la garanzia convenzionale del produttore di 1 anno; 2) le informazioni date su natura, contenuto e durata dei servizi di assistenza aggiuntivi a pagamento AppleCare Protection Plan, unite ai mancati chiarimenti sull’esistenza della garanzia legale biennale, erano tali da indurre i consumatori a sottoscrivere un contratto aggiuntivo quando la ‘copertura’ del servizio a pagamento si sovrapponeva in parte alla garanzia legale gratuita prevista dal Codice del Consumo.
Maggiori informazioni:
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dext3V1TD4.pdf

E-COMMERCE

Download gratuiti!..anzi no! www.italia-programmi.net: non pagare!
Con provvedimento del 4 gennaio 2012 l'AGCM ha emesso sanzioni per il valore di 1.500.000 Euro a carico della società Estesa Limited con sede alle Seychelles, per le pratiche commerciali scorrette ed aggressive messe in atto sul sito www.italia-programmi.net, che purtroppo anche in Trentino a partire dall'estate scorsa ha mietuto centinaia di vittime. Il fenomeno ha riguardato il download di alcuni software offerti apparentemente in modo gratuito, ma in realtà a pagamento per l'importo di Euro 96,00. Ai consumatori si consiglia ovviamente di non pagare! Per chi sfortunatamente abbia ceduto alle richieste della società e per paura abbia pagato, purtroppo non sarà facile poter ottenere un rimborso. Per maggiori informazioni potete rivolgervi allo Sportello Europeo dei Consumatori, sec@euroconsumatori.org, telefono e fax: 0461 262993.
Maggiori informazioni:
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextI9dqNb.pdf

BANCHE

Pagamenti in contanti e libretti bancari o postali al portatore: cosa cambia … e attenzione ai termini!
Il DL 6.12.2011 n. 201, c.d. “manovra Monti”, ha ridotto a un importo pari o superiore a 1.000,00 euro il limite relativo all’utilizzo del denaro contante ed al saldo dei libretti di deposito al portatore. In particolare: 1. è vietato il trasferimento di denaro contante tra soggetti diversi per importi pari o superiori a 1.000,00 €; 2. il saldo dei libretti di deposito bancari o postali al portatore non può essere pari o superiore a 1.000,00 €; i libretti con saldo pari o superiore a 1.000,00 € devono essere estinti ovvero il loro saldo deve essere ridotto ad un importo inferiore a 1.000,00 euro, entro il 31.3.2012. Lo stipendio,la pensione, i compensi comunque corrisposti dalle pubbliche amministrazioni debbono essere erogati con strumenti di pagamento elettronici bancari o postali. Entro il 6.3.2012 saranno disponibili conti correnti a costo zero, grazie ad una convenzione tra Ministero e sistema bancario.
Maggiori informazioni: http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextbxJFHD.pdf

DIRITTI DEI PASSEGGERI

Naufragio Costa Concordia – Rimborsi e risarcimenti: raggiunto l’accordo
Il Centro Ricerca e Tutela Consumatori Utenti (CRTCU), ha aderito al Comitato Naufraghi Concordia promosso dalle associazioni dei consumatori e degli utenti riconosciute dal Governo Italiano. Il risarcimento spetta a tutti i passeggeri che abbiano subito dei danni nel naufragio ma deve essere richiesto e i danni devono essere provati. Il termine di prescrizione è di 1 anno per i danni alle cose e di 3 anni per i danni alla persona. I danni risarcibili sono: 1. i danni alla persona (ad esempio per le lesioni e i traumi subiti), 2. i danni al bagaglio e alle cose trasportate, 3. altri danni patrimoniali sopportati, 4. il danno da vacanza rovinata e il danno morale. A disposizione sul sito www.centroconsumatori.tn.it la lettera tipo.
Qui http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextgzhArf.pdf trovate le qualificazioni forfettarie previste dall’accordo Associazioni consumatori e Costa Crociere.

ALIMENTAZIONE

1° gennaio 2012: divieto dell’allevamento in gabbie di galline ovaiole
Dal primo gennaio 2012 sarà fatto divieto di allevare galline ovaiole in tutta Europa. Cosa cambia? Le vecchie gabbie, che prevedevano lo spazio di 550 cm² per gallina, non potranno più essere usate, e andranno sostituite con delle nuove gabbie cd. “arricchite”. Queste daranno un po’ più di spazio (750 cm² per gallina), e conterranno anche una lettiera per razzolare, dei posatoi e un nido. Ma il passaggio sta procedendo a rilento in alcuni paesi dell’Unione, tra questi anche l’Italia. Come consumatori già oggi possiamo decidere di consumare solo uova di allevamento “a misura di gallina”. In questo ci aiuta il codice del produttore, una combinazione di cifre e lettere stampata sull’uovo. La prima cifra ci svela in che modo viva la gallina ovaiola:
cifra 0 allevamento biologico
cifra 1 allevamento all’aperto
cifra 2 allevamento a terra
cifra 3 allevamento in gabbia

FALLIMENTO AIAZZONE

Aiazzone e Fiditalia: svolta importante
Nuovo importante passo avanti per migliaia di consumatori in Italia, alcune decine anche a Trento. In un recente incontro tenutosi a Milano, cui era presente un consulente del CRTCU, Fiditalia ha dichiarato di aver dato corso alla procedura di rimborso delle rate pagate da coloro che, nei mesi scorsi, avevano sottoscritto commissioni di acquisto di mobili, presso i punti vendita del marchio Aiazzone. Ora Fiditalia, dopo aver già autorizzato la sospensione dei pagamenti rateali (assicurando anche i consumatori che non vi sarebbe stato alcun problema per quanto riguardava “segnalazioni negative” al CRIF), ha comunicato ufficialmente che tutti i consumatori coinvolti nella vicenda Aiazzone, che non abbiano ricevuto la merce ordinata, riceveranno il rimborso, quanto prima, di ciò che avevano versato in questi mesi.
Maggiori informazioni:
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextrPRsdi.pdf


ASSICURAZIONI

Le nuove regole per i rimborsi delle polizze legate ai mutui si applicano anche ai contratti stipulati prima del 01/12/2010!
Importante vittoria per i consumatori grazie al ricorso, accolto, del CRTCU all’Arbitro Bancario Finanziario: chi accende un mutuo per l’acquisto di un’immobile sottoscrivendo contestualmente una polizza vita caso morte pluriennale con pagamento del premio in un'unica soluzione, può, in caso di portabilità del mutuo o sua anticipata estinzione, ottenere il rimborso della quota parte di premio non goduta; anche prima del 1 dicembre 2010. Per i contratti di mutuo con polizza assicurativa stipulati dopo il 1/12/2010 il problema non sussiste perché il Reg. ISVAP 35/2010 prevede l’obbligo di restituzione. Con il ricorso del CRTCU, l’Arbitro Bancario e Finanziario ha stabilito, che tale rimborso spetti anche a coloro che hanno stipulato i contratti assicurativi pluriennali a premio unico legati al mutuo prima del 1/12/2010.
Maggiori informazioni:
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextqzNV61.pdf
 
 

stamparespedireTop
Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e degli Utenti - via Petrarca, 32 - 38100 Trento
Tel. 0461-984751 | Fax 0461-265699 | Orario: Lun - Ven 10 - 12 e 15 - 17
www.centroconsumatori.tn.it | info@centroconsumatori.tn.it