Ottobre 2018

  1. Vai alla navigazione
  2. Vai all navigazione secondaria
  3. Vai al contenuto
 
 
 
Ottobre 2018
 
www.centroconsumatori.tn.it/794d1658.html
 

Navigazione secondaria

News
 

Contenuto

Newsletter
Abbonatevi gratuitamente al Pronto Consumatore in versione di newsletter per essere sempre aggiornati sulla tutela del consumatore.

 
 

NEWSLETTER CRTCU - OTTOBRE 2018

TELEFONIA

Wind Tre, Telecom e Vodafone sanzionate per condotte aggressive per 3.200.000 Euro Minacciavano i clienti, presunti morosi, di inserirli in una banca dati di cattivi pagatori non ancora attivata. In caso di reclamo nelle telecomunicazioni è obbligatorio un tentativo di conciliazione!

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha sanzionato Wind Tre S.p.A. Telecom Italia S.p.A. e Vodafone Italia S.p.A. per un importo di 3,2 milioni di euro.
Secondo quanto dichiara l’Autorità, “le tre società hanno posto in essere condotte aggressive, aventi ad oggetto l’invio ai clienti, presunti morosi, di lettere di sollecito di pagamento contenenti la minaccia di iscriverne il nominativo in una banca dati, denominata S.I.Mo.I.Tel., non ancora operativa e dalla finalità indeterminata, al fine di indurli a pagare gli addebiti richiesti.”
L’Autorità inoltre ha accertato che, “i tre operatori inviavano i solleciti anche a clienti non qualificabili come morosi intenzionali perché privi di tutti i requisiti previsti per l’iscrizione, compresi utenti che potevano contestare la fondatezza del debito vantato dall’operatore”.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.agcm.it/bollettino-settimanale/9467-bollettino-31-2018.html


EDUCAZIONE AL CONSUMO

Il Centro consumatori, servizio sostenuto dalla Provincia Autonoma di Trento sulla base della l.p. 8/1997, offre gratuitamente gli incontri formativi a ragazze e ragazzi residenti in provincia di Trento e di età compresa tra i 13 ed i 18 anni visitando scuole e centri giovanili

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
https://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextFgJrfc.pdf


ASSICURAZIONI

Incidente con veicolo immatricolato all’estero: come ottenere il risarcimento del danno.

Sulle nostre strade si verificano continuamente incidenti con veicoli con targa estera. A tale proposito è importante sapere che la gestione del sinistro è un po' diversa rispetto al “solito”. Nel caso di un tamponamento classico tra due veicoli con targa italiana viene applicato il cosiddetto “indennizzo diretto”, ovvero il conducente che ha subito il danno riceve la liquidazione del danno direttamente dalla propria compagnia di assicurazioni. Anche i termini fissati sono ben precisi: 30 o 60 giorni in caso di danni a cose (30 giorni nel caso in cui entrambe le parti abbiano sottoscritto il modulo di constatazione amichevole; 60 giorni nel caso in cui solo una parte vi abbia provveduto). Entro 90 giorni viene liquidato il danno a persone, a condizione che dopo questo periodo esso sia già quantificabile. Se invece la controparte dell’incidente è un veicolo con targa estera, la liquidazione del danno segue un’altra procedura. Innanzitutto, anche in questo caso l’incidente deve essere denunciato alla propria assicurazione, che tuttavia non è competente per la gestione del sinistro e il relativo indennizzo! Stando all’esperienza, tuttavia, numerose sono le compagnie che prestano assistenza.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
https://www.consumer.bz.it/it/incidente-con-veicolo-immatricolato-allestero-come-ottenere-il-risarcimento-del-danno



MULTILEVEL MARKETING

Aperto procedimento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato contro Lyoness Cashback, attiva nel settore della promozione della vendita di prodotti e servizi.

Scrive l’Autorità che “il professionista, nell’esercizio della propria attività di promozione e diffusione di un sistema di cashback, avrebbe posto in essere una pratica commerciale scorretta consistente nel richiedere un rilevante importo per l’accesso al Multi Level Marketing che gestisce e di altre rilevanti somme tutte presentate come “anticipi” rispetto ai corrispettivi cash back (ovvero) i futuri guadagni. 3. Inoltre, continua l’Autorità, le modalità di presentazione dello schema di vendita realizzate dal Professionista – e dai soggetti ad esso collegati – appaiono potenzialmente idonee a fornire una rappresentazione incompleta, poco trasparente e non veritiera al consumatore che versa denaro per entrare nel Sistema in merito”.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.agcm.it/component/joomdoc/bollettini/35-18.pdf/download.html


CONCILIAZIONE ON-LINE

Avete un problema con un venditore online? Avete effettuato un acquisto online che non è andato a buon fine? Attraverso la nostra procedura conciliativa online si può risolvere la controversia in via stragiudiziale, in modo sicuro, facile, gratuito e senza muovervi dal vostro PC.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
https://www.conciliareonline.it/benvenuti-sul-portale-delle-conciliazioni-online-per-le-controversie-di-consumo-nascenti-dalle-commerce


LA TUTELA DEI CONSUMATORI ARRIVA IN PAESE

Il nostro ufficio mobile a ottobre

Continua anche in autunno l’attività del nostro sportello mobile dei consumatori, nelle località del Trentino!
Per le date e i luoghi potete consultare la pagina web.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/139d1453.html
 
 

stamparespedireTop
Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e degli Utenti - via Petrarca, 32 - 38100 Trento
Tel. 0461-984751 | Fax 0461-265699 | Orario: Lun - Ven 10 - 12 e 15 - 17
www.centroconsumatori.tn.it | info@centroconsumatori.tn.it