Giugno 2017

  1. Vai alla navigazione
  2. Vai all navigazione secondaria
  3. Vai al contenuto
 
 
 
Giugno 2017
 
www.centroconsumatori.tn.it/794d1446.html
 

Navigazione secondaria

News
 

Contenuto

Newsletter
Abbonatevi gratuitamente al Pronto Consumatore in versione di newsletter per essere sempre aggiornati sulla tutela del consumatore.

 
 

NEWSLETTER CRTCU - GIUGNO 2017

BANCHE&FINANZA I

La liquidazione dei buoni postali fruttiferi – il rebus dei rendimenti
Prima di incassare il controvalore, fate verificare il buono!

Al CRTCU continuano a rivolgersi possessori di buoni postali fruttiferi (Bpf) sottoscritti anche molti anni fa, alle prese con il problema dei relativi rendimenti. In alcuni casi si tratta addirittura di buoni trentennali, scaduti a fine 2016 oppure di prossima scadenza, per i quali Poste Italiane pare non sia sempre disposta a liquidare ai legittimi possessori i rendimenti (tassi di interesse) riportati sul retro dei relativi titoli. Per questo motivo, gli stessi possessori si sentono incerti sul da farsi e prima di accettare la liquidazione di qualsivoglia importo, chiedono informazioni sul fatto se Poste debba attenersi o meno ai rendimenti riportati sul retro del titolo.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextf7IGcZ.pdf


BANCHE&FINANZA II

Fondi immobiliari collocati dalle Poste. L'iniziativa di rimborso relativa al Fondo IRS

Ancora nel lontano 2003 Poste aveva collocato presso la propria clientela, soprattutto retail, il fondo immobiliare, denominato Invest Real Security (IRS). Le quote collocate erano state ben 56.400 per un controvalore di circa 140 milioni di euro. Il valore iniziale di ciascuna quota sottoscritta ammontava a 2500 euro. Dopo 10 anni di durata naturale dell'investimento e altri di 3 proroga, al 31.12.2016 il fondo chiudeva i battenti con una perdita intorno all'80% del suo valore iniziale: ai sottoscrittori è stato, infatti, da poco riconosciuto un valore di liquidazione di 400 euro per ciascuna quota posseduta. Da qualche settimana, Poste sta recapitando a casa dei propri clienti, detentori delle quote di tale fondo, una lettera in cui spiega i termini di una proposta transattiva, che intenderebbe indennizzare

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dext7cCwPd.pdf


TRASPORTI&COMUNICAZIONI

L'Autorità di Regolamentazione dei Trasporti apre un procedimento nei confronti di una società di trasporto altoatesina

Con la delibera n.68 del 18 maggio 2017 l'Autorità di Regolamentazione dei Trasporti (ART) ha aperto un procedimento nei confronti della società Alto Adige Bus S.r.l., su segnalazione di due consumatori trentini, inviata per il tramite dello Sportello Europeo Consumatori. Il procedimento riguarda la presunta violazione dei diritti dei passeggeri, nel caso specifico, per non aver fornito al consumatore una risposta al reclamo presentato entro un mese dal ricevimento e per non aver inserito nelle condizioni di trasporto sul proprio sito le informazioni sui diritti dei passeggeri previste dal D.lgs. 169/2014 in attuazione del Regolamento 181/2011 relativo ai diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextjFVMh4.pdf


ALIMENTAZIONE

Menu e ingredienti allergeni: dove sono le sostanze o i prodotti che provocano allergie o intolleranze?

Garantire un elevato livello di tutela della salute dei consumatori, è il principale obiettivo del legislatore comunitario e nazionale.
L’allegato II del Regolamento UE 1169/2011 elenca le sostanze o i prodotti che provocano allergie o intolleranze ai consumatori. Chi vende e somministra alimenti ha l’obbligo di indicarle nelle etichette e nei menu. Chi non lo fa può essere sanzionato, con multe che vanno dai 600,00 € ai 3.500,00 €.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dexthswbCA.pdf


LA TUTELA DEI CONSUMATORI ARRIVA IN PAESE

Il nostro ufficio mobile è presente anche a giugno in diverse località del Trentino.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
www.centroconsumatori.tn.it



DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2017

Il 5 per mille a sostegno delle battaglie del CRTCU!
Un gesto semplice - La tua firma ed il codice fiscale del CTCU: 94047520211
 
 

stamparespedireTop
Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e degli Utenti - via Petrarca, 32 - 38100 Trento
Tel. 0461-984751 | Fax 0461-265699 | Orario: Lun - Ven 10 - 12 e 15 - 17
www.centroconsumatori.tn.it | info@centroconsumatori.tn.it