Marzo 2014

  1. Vai alla navigazione
  2. Vai all navigazione secondaria
  3. Vai al contenuto
 
 
 
Marzo 2014
 
www.centroconsumatori.tn.it/794d1073.html
 

Navigazione secondaria

News
 

Contenuto

Newsletter
Abbonatevi gratuitamente al Pronto Consumatore in versione di newsletter per essere sempre aggiornati sulla tutela del consumatore.

 
 

NEWSLETTER CRTCU – MARZO 2014

TELECOMUNICAZIONI I

Bip Mobile: Ora c'è tempo fino al 15 marzo prossimo per la portabilità in uscita

Grazie ad un intervento straordinario dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, anche i clienti di Bip Mobile del Trentino Alto Adige, potranno riprendere a formulare le richieste di portabilità in uscita verso altri operatori fino al 15 marzo prossimo, termine ultimo per procedere. Ricordiamo che la Società aveva lasciato senza linea 220 mila clienti da fine dicembre 2013, tra i quali diversi utenti del Trentino e dell'Alto Adige. Ora è stata invece attuata una procedura straordinaria e temporanea, con la collaborazione di Telogic Italia e di tutti gli operatori di servizi mobili.
PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextrwgzvV.pdf


TELECOMUNICAZIONI II

A volte ritornano! Richieste di pagamento di vecchie fatture TELETU: prescritte!

Numerosi consumatori si sono rivolti, nel giro di pochi giorni, al CRTCU dopo aver ricevuto una raccomandata con sollecito di pagamento da parte di uno studio legale di Prato.
Veniva intimato il pagamento di fatture risalenti agli anni 2006-2009, allora emesse dalla compagnia telefonica Tele2 (dal 2010 "TeleTu" è di proprietà della società Vodafone Omnitel NV.).Trattandosi di fatture molto vecchie, rimane per tanti consumatori il dubbio sulla fondatezza di queste richieste! Ricordiamo in ogni caso che le bollette telefoniche si prescrivono in 5 anni, salvo invio di atti che interrompono tale termine come solleciti di pagamento con data certa. Il CRTCU ha segnalato a Teletu i casi in questione, sottolineando l'avvenuta prescrizione delle fatture che sono state di conseguenza annullate dalla società. Invitiamo i consumatori che dovessero ricevere solleciti di questo tipo di verificare la correttezza della richiesta.
PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextXWNgtK.pdf oppure direttamente presso la nuova sede del CRTCU, in via Raffaello Sanzio 3.


VIAGGI E TEMPO LIBERO

www.Volagratis.it sanzionata con 225.000 Euro

Si è concluso il procedimento avviato su richiesta dello Sportello Europeo dei Consumatori che aveva richiesto l'intervento dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per fermare le pratiche commerciali scorrette messe in atto dalla società Svizzera Bravofly SA che gestisce in Italia il sito internet di vacanze low cost www.volagratis.it. L'Autorità ha sanzionato con una multa del valore di 225000 Euro la Società elvetica, per comportamento scorretto. Il provvedimento sanzionatorio ha accertato che la Società non ha predisposto un sistema di assistenza clienti facilmente accessibile, alternativo al numero telefonico a pagamento (con costi che potevano arrivare a 15 euro per ogni chiamata). Non ha adeguatamente fornito l'indicazione dei dati identificativi della società e non ha fornito correttamente le informazioni sul costo dei servizi offerti. Infine è stata sanzionata per l'ingannevolezza del sistema di preselezione automatica della polizza assicurativa facoltativa collegata al servizio offerto.
PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextEVugjU.pdf e http://www.centroconsumatori.tn.it/145.html

CLASS ACTION

Rimborso IVA sulla Tia e sulla TARES. Il CTCU e il CRTCU promuovono l'azione di classe contro Trenta Spa: la prima a livello locale

La normativa nazionale, locale e la giurisprudenza, impediscono l'applicazione dell'Imposta sul Valore Aggiunto alla "Tariffa", sia essa intesa come TIA1, TIA2 o Tares. La giurisprudenza si è pronunciata ormai molteplici volte sul punto arrivando in modo costante e consolidato alla conclusione che le tariffe relative alla gestione dei rifiuti non sono imponibili ai fini IVA. Sono 75.000 circa gli utenti di Trenta Spa che usufruiscono del servizio di raccolta rifiuti nei Comuni di Trento e Rovereto che hanno negli anni, indebitamente pagato l'IVA del 10% sulla TIA o sulla TARES per un ammontare medio di circa 60,00 € pro capite. Il CTCU e il CRTCU hanno provveduto nei giorni scorsi a notificare l'atto di citazione per incardinare l'azione collettiva a favore di tutti gli utenti clienti di Trenta Spa presso il Tribunale di Venezia.
PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/794d796.htm


VENDITE PORTA A PORTA

Vendite di rilevatori di fughe di gas Antitrust sanziona Sip, Sipre e Siv per quasi 100.000 euro

Negli ultimi anni il CTCU e il CRTCU si sono occupati parecchie volte di aziende che vendevano rivelatori di fughe di gas attraverso il sistema delle vendite "porta a porta". Pare che i rappresentanti di queste ditte si presentassero ai consumatori come "esperti riconosciuti del settore gas", che dovevano per legge procedere all'installazione di questi apparecchi. Per l'acquisto veniva richiesto un prezzo di ben 249 euro. Sul mercato si possono acquistare simili apparecchi a partire da 30 euro. L'AGCM ha pubblicato la decisione di irrogare una sanzione di 35.000 per Sipre, di 10.000 per Siv e 50.000 per Sip. Purtroppo sappiamo che altre ditte con altri nomi continuano su questa via, e pertanto allertiamo i consumatori a non cascare nella trappola ...
PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.centroconsumatori.tn.it/download/141dextc2wim2.pdf oppure http://www.centroconsumatori.tn.it/151d230.html


APPUNTAMENTI

Conferenza stampa di presentazione dell'attività 2013 del CRTCU e del SEC

Si terranno rispettivamente mercoledì 19 marzo per il CRTCU e mercoledi 26 marzo per il SEC, presso la nostra nuova sede in Piazza Raffaello Sanzio, le conferenze stampa sul lavoro svolto dai due sportelli. Con l'occasione verranno presentati i dati registrati e le maggiori problematiche affrontate nel corso dell'anno 2013.

Formazione nelle scuole

Si svolgeranno il 20 marzo presso l'Istituto Mach di S. Michele all'Adige ed il 27 marzo presso l'Istituto scolastico SSPG di Levico Terme i primi due incontri tenuti dai nostri consulenti nelle scuole, per formare ed informare i piccoli consumatori alla tutela dei propri diritti. I temi trattati saranno i diritti dei consumatori, i mezzi di tutela e la pubblicità ingannevole.

PER INFORMAZIONI
Per avere informazioni oppure organizzare altri incontri nelle scuole, è sempre possibile scrivere a info@centroconsumatori.tn.it oppure telefonare in sede al numero 0461984751.


5XMILLE
Dichiarazione dei redditi 2013
Il "5 per mille" a sostegno delle battaglie del CRTCU! Un gesto semplice - La tua firma ed il codice fiscale del CTCU: 94047520211



 
 

stamparespedireTop
Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e degli Utenti - via Petrarca, 32 - 38100 Trento
Tel. 0461-984751 | Fax 0461-265699 | Orario: Lun - Ven 10 - 12 e 15 - 17
www.centroconsumatori.tn.it | info@centroconsumatori.tn.it