La tutela dei dati personali

  1. Vai alla navigazione
  2. Vai all navigazione secondaria
  3. Vai al contenuto
 
 
 
La tutela dei dati personali
 
www.centroconsumatori.tn.it/151d290.html
 

Navigazione secondaria

Diritto del consumo & pubblicità
 

Contenuto

La tutela dei dati personali

Ognuno ha diritto alla tutela dei propri dati personali. Il Codice della Privacy (d.lg. 30 giugno 2003, n. 196) regolamenta in maniera molto precisa la tutela della privacy o riservatezza.

Alcune definizioni per comprendere meglio


Per "dato personale" si intende qualunque informazione relativa alla persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento o qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale;

Per "dati sensibili" si intendono i dati personali idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale.

Le informazioni che devo ricevere prima di consentire il trattamento dei miei dati


L'interessato deve essere informato circa:
  • le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati;
  • la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati;
  • le conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere;
  • i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati, e l'ambito di diffusione dei dati medesimi;
  • i diritti di accesso, aggiornamento, rettificazione, cancellazione o blocco;
  • gli estremi identificativi del titolare

Il consenso del titolare dei dati

Il trattamento di dati personali da parte di privati o di enti pubblici economici è ammesso solo con il consenso espresso dell'interessato. Il consenso può riguardare l'intero trattamento ovvero una o più operazioni dello stesso. Il consenso è validamente prestato solo se è espresso liberamente e specificamente in riferimento ad un trattamento chiaramente individuato, se è documentato per iscritto e se sono state rese all'interessato le informazioni di cui all'articolo 13. Il consenso è manifestato in forma scritta quando il trattamento riguarda dati sensibili.

In alcuni casi il trattamento dei dati può essere effettuato senza il consenso


Il consenso non è richiesto, quando il trattamento:
  • è necessario per adempiere ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria;
  • è necessario per eseguire obblighi derivanti da un contratto del quale è parte l'interessato o per adempiere, prima della conclusione del contratto, a specifiche richieste dell'interessato;
  • riguarda dati provenienti da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalità che le leggi, i regolamenti o la normativa comunitaria stabiliscono per la conoscibilità e pubblicità dei dati.

Quali sono i miei diritti e come posso tutelarmi? L’articolo 13…….

Il Codice della Privacy (d.lg. 30 giugno 2003, n. 196) all’articolo 13, riconosce all’interessato (cioè la persona fisica o giuridica, l’ente o l’associazione cui si riferiscono i dati) vari diritti nei confronti del titolare del trattamento (o del responsabile, se designato) tra i quali, in particolare, il diritto:
  • di accedere ai dati che lo riguardano,
  • di ottenerne l’aggiornamento, la rettificazione o l’integrazione,
  • di ottenerne la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco, se trattati in violazione di legge,
  • di opporsi al trattamento effettuato a fini promozionali, pubblicitari o commerciali oppure in presenza di motivi legittimi.

Per esercitare questi diritti occorre rivolgere un’istanza al titolare, possibilmente in forma scritta e con lettera raccomandata con avviso di ricevimento.

Modalità del trattamento e requisiti dei dati

I dati personali oggetto di trattamento sono:
  • trattati in modo lecito e secondo correttezza;
  • raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
  • esatti e, se necessario, aggiornati;
  • pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
  • conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

Come rivolgersi al Garante

Prima di contattare il Garante si suggerisce di consultare, anche con l’aiuto del motore di ricerca, le informazioni e i documenti pubblicati sul sito www.garanteprivacy.it. Per ulteriori informazioni si può contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al numero telefonico 06.69677.2917 e-mail: urp@garanteprivacy.it. Ai quesiti complessi è fornito riscontro attraverso atti e provvedimenti del Garante di carattere generale, pubblicati sul sito, volti a fornire risposta unitaria ad un insieme di questioni di tenore analogo proposte da più soggetti interessati.

Danni cagionati per effetto del trattamento

Chiunque cagiona danno ad altri per effetto del trattamento di dati personali è tenuto al risarcimento ai sensi dell'articolo 2050 del codice civile.

Pagine web di riferimento

www.centroconsumatori.tn.it
www.garante.privacy.it

Riferimenti normativi


Codice della Privacy d.lg. 30 giugno 2003, n. 196

Foglio info CP17
Situazione al 08.03.2017

 
 

stamparespedireTop
Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e degli Utenti - via Petrarca, 32 - 38100 Trento
Tel. 0461-984751 | Fax 0461-265699 | Orario: Lun - Ven 10 - 12 e 15 - 17
www.centroconsumatori.tn.it | info@centroconsumatori.tn.it