Compostaggio

  1. Vai alla navigazione
  2. Vai all navigazione secondaria
  3. Vai al contenuto
 
 
 
Compostaggio
 
www.centroconsumatori.tn.it/142d297.html
 

Navigazione secondaria

Ambiente & salute
 

Contenuto

Consigli utili per il compostaggio

Di seguito riportiamo alcuni consigli e suggerimenti utili per un corretto compostaggio

Individuate nel vostro giardino una zona pianeggiante, con fondo naturale (evitate superfici impermeabili, coperte cioè da asfalto, cemento o pietre) affinché i microrganismi del terreno possano penetrare senza difficoltà nel cumulo del compost.

Raccogliete i rifiuti nella zona di compostaggio per tre-quattro settimane, separando i materiali più grossolani da quelli a struttura più fine. È importante accumulare rami e sterpi secchi in quantità sufficiente per creare una base dello spessore di 10-20 cm e dell'estensione di circa 1,5 x 1,5 m. Questo fondo di materiale asciutto impedirà la formazione d'umidità e i ristagni d'acqua, oltre a favorire la circolazione dell'aria.

Aggiungete quindi i materiali di rifiuto grossolani (v. tabella) opportunamente mischiati con quelli a struttura più fine, formando un cumulo alto all'incirca 1,5 m. Potete eventualmente mescolare alla massa qualche badile di compost pronto o semipronto, al fine di accelerare il processo di decomposizione dei rifiuti.

Riversate i rifiuti di cucina e le erbacce al centro del cumulo: all'interno della massa in decomposizione si creano temperature elevate che uccidono eventuali agenti e germi patogeni.

Se la massa non viene mai rivoltata, il compost è maturo dopo 6-12 mesi. Prima dell'impiego, eliminate dalla massa i rami ancora integri o setacciate il compost pronto (servendovi degli appositi setacci in commercio o di una rete a maglie sufficientemente larghe). Gli avanzi della setacciatura possono essere utilizzati come materiale di base per produrre del nuovo compost.

Rivoltando regolarmente la massa, si evitano odori sgradevoli e parassiti, mentre il compost si forma più rapidamente e risulta di migliore qualità.

Come impedire la formazione di odori sgradevoli?


Affinché la decomposizione dei rifiuti organici si svolga in maniera ottimale, vale a dire rapidamente e senza odori, è necessario che la massa sia bene aerata. Per garantire la circolazione dell'aria è importante aggiungere quantità sufficienti di materiali grossolani.

Mischiate dunque i materiali grossolani insieme con quelli a struttura più fine; così facendo si creano gli interstizi che favori-scono il giusto apporto di aria nella massa di compostaggio. I rametti più sottili (quelli del diametro di un dito mignolo) possono essere aggiunti direttamente al compost senza essere prima sminuzzati. Anche se i rami sono i più lenti a decomporsi, la loro presenza nella massa accelera e agevola considerevolmente il processo di degradazione dei materiali compostati.

In un angolo del vostro giardino raccogliete perciò i resti della potatura di siepi e piante arbustive, nonché rametti, sterpi e paglia da mischiare all'erba sfalciata.

Quali sono i rifiuti organici adatti per il compostaggio?


Materiali grossolani:

  • resti della potatura di alberi
  • piante arbustive
  • siepi
  • getti
  • steli
  • canne
  • paglia

Materiali a struttura fine:

  • resti di frutta e verdura
  • bucce di patata
  • filtri del tè
  • fondi di caffè
  • gusci d'uovo
  • muschio
  • frutta marcia
  • erba sfalciata
  • erbacce
  • fiori
  • foglie
  • aghi
  • trucioli e segatura
.
Materiali inadatti:

  • carta stampata a colori o lucida
  • bucce di frutta esotica trattata con sostanze chimiche
  • spazzatura del pavimento, contenuto del sacchetto dell'aspirapolvere, ceneri
  • ossa o resti di carne e pesce in quantità eccessive
  • scorze di formaggio o bucce degli insaccati
  • mozziconi e cenere di sigaretta
  • oli e grassi in quantità eccessive
.

Per informazioni più approfondite ecco un link del Comune di Trento, utile da consultare:
http://www.comune.trento.it/Aree-tematiche/Ambiente-e-territorio/Rifiuti-urbani/Gestione-integrata-rifiuti/Riduzione-dei-rifiuti/Incentivazione-del-compostaggio-domestico


Foglio info AS01
Situazione al 17.01.2018
 
 

stamparespedireTop
Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e degli Utenti - via Petrarca, 32 - 38100 Trento
Tel. 0461-984751 | Fax 0461-265699 | Orario: Lun - Ven 10 - 12 e 15 - 17
www.centroconsumatori.tn.it | info@centroconsumatori.tn.it